Johannesburg

API 2017
Sessione Speciale Pirandello


University of the Witwatersrand, 10 – 12 agosto 2017

University of the Witwatersrand, Europäisches Pirandello Zentrum e.V
Organizzazione: Anita Virga, Alessandra Sorrentino.


Download:     Programma


In occasione della ricorrenza del centocinquantenario della nascita di Luigi Pirandello, vorremmo proporre una riflessione sull’opera pirandelliana che si avvalga dei contributi dei postcolonial studies.

Alcuni concetti chiave a cui questi studi ci hanno ormai abituato, come quello di traduzione culturale, third space, displacement, mimicry – solo per citare alcuni dei più noti – risultano ottimi attrezzi per esplorarecon rinnovata curiosità il mondo pirandelliano. Si propone un’indagine dell’opera di Luigi Pirandello che tenga presente, non solo gli ormai ben consolidati spunti pervenutici dalla teoria postcoloniale, ma anche il rinnovato interesse di alcuni studi, talvolta in polemica o critici nei confronti degli studi postcoloniali, per alcuni soggetti e temi come i Sud del mondo, i processi della modernità, il pensiero meridiano, il pensiero di frontiera.

Attraverso questo tipo d’impostazione riteniamo sia possibile reinterpretare immagini e giudizi perentori che hanno per lungo tempo cristallizzato la critica pirandelliana. Per fare ciò va ricordato che Luigi Pirandello è un siciliano, che ha studiato e si è laureato in Germania, la cui opera annovera tra le sue caratteristiche peculiari un’avversione piuttosto evidente per le verità assolute e per la loro pretesa di realtà unica e indiscutibile. L’opera pirandelliana si prende quindi gioco dei portatori di tali verità, in essa l’umorismo diviene arma per scomporre il presunto ordine del mondo e, infine, nei suoi tanti testi teatrali e narrativi troviamo un lungo elenco di “altri” a cui Pirandello rende omaggio e dedica un posto speciale.

Alcuni possibili temi di ricerca, da intendersi come meri suggerimenti, sono

1. L’opera pirandelliana come espressione di un pensiero di frontiera.

2. Indagine sul rapporto tra identità nazionale italiana e identità siciliana. Le possibili traduzioni culturali presenti nella sua opera.

3. La narrazione della storia Italiana condotta come espressione di un pensiero “anti-storico”.

4. La presenza nell’opera di Luigi Pirandello di elementi polemici nei confronti di alcuni aspetti della modernità.